WORKSHOP L’innovazione tecnologica al servizio dell’irrigazione: l’Italia eccellenza nella razionalizzazione dell’uso dell’acqua

misura_vegetazione

Napoli, 28 luglio 2014, 15:30-19:00
Sala Conferenze Palazzo Armieri, Regione Campania – Via Marina 19/C 80133 Napoli

scarica invito

L’irrigazione rappresenta il maggior consumo delle risorse idriche con punte dal 60 all’80% dei fabbisogni totali nelle regioni dell’Italia Meridionale. Per ottenere una corretta valutazione dei volumi di acqua utilizzati per rendere disponibili maggiori risorse idriche destinate ad altri usi occorre effettuare delle stime con metodi innovativi. Minori volumi di acqua utilizzata nei campi determinano altresì un risparmio di energia, e quindi minori emissioni di CO2 in atmosfera. In ambito europeo, l’innovazione tecnologica ha portato allo sviluppo e diffusione di sistemi di monitoraggio dell’irrigazione, in particolare con l’ausilio di osservazioni da satellite, che hanno consentito la disponibilità di servizi di consulenza ed assistenza irrigua alle aziende agricole ed ai Consorzi di Bonifica.
Lo sviluppo di questi servizi in Italia rappresenta oggi una vera e propria eccellenza nella buona gestione dell’acqua in agricoltura.Il Workshop intende fornire un quadro delle principali esperienze italiane svolte in questo ambito, tra le quali il progetto IRRISAT del Centro di Telerilevamento RESLEHM dell’Università di Salerno, finanziato nell’ambito del PSR Regione Campania Mis. 124 Health Check, mettendo a confronto il mondo della ricerca, le istituzioni, gli agricoltori ed i Consorzi di Bonifica. L’obiettivo è quello di individuare metodologie attuabili e condivise per una gestione sostenibile delle risorse idriche in agricoltura, in linea con la Direttiva Europea sull’Acqua n.60/2000.